Blog & News

Gli Effetti del CBD sul tuo corpo

Ago 13, 2021 | Cultura della Canapa, Salute e Benessere

Se sei un consumatore abituale di CBD o se ti stai avvicinando per la prima volta a prodotti a base di CBD, potresti voler comprendere ulteriormente questa sostanza. Il CBD è ormai entrato a pieno titolo nel mondo del benessere. Viene utilizzato in tutto il mondo per i suoi numerosi benefici e per le proprietà particolari.

Per tutti quelli che cercano un prodotto naturale con pochissimi effetti collaterali, il CBD può essere un buon candidato da prendere in considerazione. In questo articolo affrontiamo le basi dell’argomento per darti le giuste informazioni che ti permetteranno di decidere se il CBD fa al caso tuo.

Ovviamente, come per qualsiasi cosa che ha a che fare con la tua salute, considera sempre di parlare prima con il tuo medico.

iniziamo dando un’occhiata a quanto tempo il CBD rimane nel tuo corpo in base a vari fattori. Alcuni di questi fattori includono il tasso di assorbimento, il metodo di consumo e il dosaggio.

Quanto durano gli effetti del cbd

Se vuoi conoscere la durata degli effetti del CBD, ci sono molte variabili da considerare. Queste influenzano l’assorbimento del CBD e la sua efficacia da persona a persona. Ricerche mediche e farmacologiche hanno dimostrato che gli effetti del CBD possono durare dalle 2 alle 6 ore a seconda dei metodi utilizzati per l’assunzione. In alcuni casi particolari, Il CBD può rimanere nel tuo sistema anche fino a 2-5 giorni.

sistema endoccanabinoide cbd

Effetti del CBD sul sistema endocannabinoide

Fattori che influenzano l’assorbimento del CBD

Come detto sopra, ci sono molti fattori diversi che influenzano il tuo tasso di assorbimento del CBD. Uno di questi è la quantità. Come per altre sostanze, anche per il CBD, maggiore è la dose, più a lungo il composto rimarrà nel tuo corpo. Un altro fattore è la frequenza con cui assumi il CBD. Se lo assumi regolarmente, il CBD si accumula nel tuo corpo nel tempo. Per questo motivo, il consiglio dei ricercatori è di utilizzarlo per almeno una settimana per vedere quali effetti ha sul tuo corpo e notare come ti senti quando lo usi.

Ognuno di noi è diverso, con la propria forma fisica e stile di vita. Il tuo indice di massa corporea, il tuo metabolismo, la tua dieta abituale e l’idratazione sono alcuni dei fattori principali che possono influenzare la durata e la permanenza del CBD nel tuo corpo. Il tempo in cui il CBD rimane nel tuo sistema può anche essere influenzato da ciò che hai mangiato poco prima.

Metodi di assunzione del cbd

Anche il metodo con cui consumi il CBD svolge un ruolo importante. Esistono molte forme diverse di prodotti contenenti CBD, tra cui:

  • Oli vegetali infusi con CBD
  • Capsule
  • Creme e lozioni
  • Biscotti, gomme e caramelle
  • Vaporizzatori elettronici
  • Biomassa di canapa industriale
  • Infiorescenze di canapa light

A seconda dell’effetto che vuoi raggiungere, del problema che stai cercando di alleviare e anche della tua preferenza di consumo, sul mercato c’è una grande varietà di prodotti e preparazioni tra cui scegliere.

Vaporizzare, inalare o “fumare” il CBD è probabilmente la forma che lo fa durare il minor tempo. Quando il CBD entra nei polmoni, l’effetto è rapido ma allo stesso tempo, verrà consumato rapidamente. Ingerire olio e tinture, che si assumono per via sublinguale, sotto la lingua, darà effetti abbastanza rapidi. L’effetto iniziale si avverte generalmente in circa 15 minuti per la maggior parte delle persone. Questa forma di ingestione di CBD consente di avere una riserva di CBD più a lungo nel corpo. Tuttavia, l’effetto può richiedere un’ora o due per essere completo. Nel caso di creme e lozioni che devono essere applicate sulla pelle, l’assorbimento è più lento e l’effetto è locale.

Quanto tempo ci mette il cbd per fare effetto?

Tra tutti i tipi di assunzione e preparazione, l’olio di CBD ha guadagnato una crescente popolarità negli ultimi anni. Oggi non è raro vedere persone versare il CBD nei nei loro frullati, nel caffè o sulle insalate.

Una domanda importante che ogni consumatore dovrebbe porsi è: quanto tempo ci mette il CBD a funzionare? Quando cerchi sollievo, non vuoi prendere qualcosa che impieghi troppo tempo a funzionare o che magari non funzionerà affatto. Il tempo necessario per l’effetto proveniente dall’olio di CBD dipenderà da vari fattori, tra cui la concentrazione del CBD, il modo di consumo, la biologia individuale e il dosaggio (ne parleremo in dettaglio più avanti nell’articolo).

Conoscere come funziona il CBD e come risponde il tuo corpo è fondamentale. Prima di tutto, ti aiuta a prenderlo correttamente per sentire gli effetti molto più velocemente. In secondo luogo, ti aiuta a capire se stai assumendo il prodotto giusto.

Come agisce il CBD nel corpo

Il cannabidiolo (CBD) agisce all’interno del corpo interagendo con il cervello attraverso vari meccanismi. L’olio di CBD interagisce con il sistema endocannabinoide naturale del tuo corpo (i recettori CB1 e CB2), facilitando la trasmissione dei segnali dal cervello attraverso il sistema nervoso e il sistema immunitario.

La connessione tra CBD e il sistema endocannabinoide umano è la ragione principale per cui il CBD ha effetti sul tuo corpo. Secondo le ultime ricerche, gli effetti terapeutici del CBD sono dovuti alla sua capacità di bilanciare la funzione ormonale e migliorare la funzionalità cerebrale. Questo spiega perché l’olio di CBD può aiutare a gestire un’ampia gamma di problemi di salute con effetti collaterali minimi o nulli.

Il CBD interagisce con il tuo sistema endocannabinoide, cambiando i segnali inviati ai recettori dei cannabinoidi. I recettori CB1 e CB2 sono responsabili di diversi aspetti della tua vita, tra cui umore, dolore, sonno, appetito, ecc.

percorso sinaptico sistema endocannabinoide CBD

Come agisce nel cervello il CBD

Come avviene l’assorbimento del CBD

Come accennato in precedenza, vari fattori influenzano l’assorbimento e l’efficacia dell’olio di CBD. Tuttavia, in media ci vorranno tra le 2 e le 6 ore per sentire appieno gli effetti del CBD.

Per fare effetto, il CBD deve entrare nel tuo flusso sanguigno. Quando l’olio di CBD viene ingerito, viene prima elaborato dallo stomaco, dall’intestino, dal fegato e da altri organi digestivi. Di conseguenza l’olio viene scomposto in sostanze utili e sostanze di scarto.

I componenti di scarto vengono espulsi attraverso feci, urina e sudore, mentre il CBD, che è utilizzabile, viene assorbito nel flusso sanguigno. Questa componente utilizzabile è chiamata CBD biodisponibile.

La biodisponibilità del CBD si riferisce alla velocità con cui il CBD viene assorbito nel sangue. In altre parole, è una misura del CBD che può essere assorbito da un prodotto.

Dosaggio e concentrazione del CBD

Il dosaggio e la concentrazione determinano la velocità con cui avverti gli effetti dell’olio di CBD. Idealmente, più olio di CBD prendi, più velocemente sentirai il suo impatto.

Trovare il tuo dosaggio ideale influirà anche sulla durata e sulla permanenza del CBD nel tuo corpo. L’olio di CBD derivato dalla canapa non causa un effetto “sballo”, quindi non c’è bisogno di particolari precauzioni quando lo prendi.

Tuttavia, è meglio iniziare con piccole quantità e aumentare gradualmente fino a trovare il dosaggio ideale per te. Alcune delle cose da considerare quando cerchi di determinare il tuo dosaggio ideale includono:

  • Massa corporea
  • Modalità di consumo
  • Eventuali farmaci che ti sono stati prescritti
  • Possibili effetti collaterali

Come detto prima, è sempre necessario consultare prima il tuo medico per aiutarti a determinare il dosaggio di CBD ideale per te.

Biologia individuale e CBD

Indipendentemente dal metodo di consumo e dal dosaggio di CBD, difficilmente due persone diverse risponderanno allo stesso modo. Ad esempio, una persona potrebbe sentire gli effetti dell’olio di CBD sublinguale in 5 minuti mentre un’altra impiegherà 15 minuti per sentire gli effetti. Più specificamente, la biologia del tuo corpo determinerà quanto tempo impiega il CBD per funzionare e quanto dureranno gli effetti.

Il CBD funziona nei nostri corpi interagendo con il sistema endocannabinoide e proprio per questo, le ricerche hanno evidenziato come le persone con un sistema endocannabinoide squilibrato impiegheranno più tempo a sentire gli effetti del CBD rispetto a quelle con un sistema equilibrato.

benefici del cbd sul corpo

Gli effetti benefici del CBD sulla tua salute

Il metabolismo del CBD

Il metabolismo del tuo corpo determina come vengono assorbite ed utilizzate le sostanze che ingerisci, incluso il CBD. Vari fattori determinano come funziona il tuo metabolismo, tra cui la tua età, salute dell’apparato digestivo, il tuo stile di vita e il tuo profilo genetico. Queste componenti formano il tuo tasso metabolico.

Ad esempio, le persone che si allenano regolarmente hanno un metabolismo veloce. Queste persone sentiranno gli effetti del CBD più rapidamente. Ovviamente, allo stesso tempo, gli effetti scompariranno più rapidamente. Al contrario, le persone con un metabolismo più lento impiegheranno più tempo a sentire gli effetti del CBD, ma gli effetti rimarranno più a lungo nel loro corpo.

Peso corporeo e CBD

Il tuo peso corporeo determina anche il tasso di assorbimento del CBD. Il CBD è liposolubile, cioè si lega facilmente con il grasso. Pertanto, è probabile che le persone con più massa grassa assorbiranno di più e conserveranno il CBD più a lungo nei loro corpi.

Frequenza di utilizzo del CBD

Come per il dosaggio, la frequenza d’uso determinerà quanto tempo impiega il CBD a funzionare. Alcune persone avvertono rapidamente gli effetti del CBD, mentre altre impiegano molto più tempo. Se non hai gli effetti che speravi, prima di rinunciare all’assunzione del CBD, prova a capire se stai utilizzando un prodotto CBD di qualità e se lo prendi in modo corretto.

Come molte altre sostanze naturali, i risultati dell’uso del CBD arrivano lentamente. L’assunzione costante di CBD è la chiave per trarne il massimo risultato. Una volta identificato il tuo dosaggio ideale, cerca di mantenerlo sia in termini di quantità che frequenza, per ottenere risultati migliori.

Olio cbd di qualità da canapa light indoor

Cerca sempre olio di CBD di alta qualità

La qualità del tuo CBD

Sul mercato esistono una varietà di prodotti a base di CBD. Attenzione però perché questi sono creati in modi molto diversi. Poiché l’industria della cannabis light e del CBD è ancora non completamente regolamentata, non è raro imbattersi in marchi che producono prodotti CBD di bassa qualità. Alcuni prodotti possono contenere impurità o additivi che influiscono in modo significativo sulla qualità dei prodotti e addirittura risultare nocivi per qualcuno.

Un’altra cosa fondamentale da controllare quando si acquistano prodotti CBD è la quantità di THC disponibile. I prodotti CBD a spettro completo contengono tutti i cannabinoidi, incluso il THC, che è noto per avere un effetto psicoattivo. Il contenuto legale di THC è dello 0,3%.

La provenienza della canapa è un altro importante fattore che determina la qualità di un prodotto CBD. Come con altre piante, la canapa assorbe nutrienti e tossine dal terreno in cui viene coltivata. Alcuni tipi di canapa industriale possono contenere metalli pesanti e pesticidi che possono finire nel CBD, il che influenzerà il funzionamento del CBD e la tua salute.

La cosa migliore è acquistare prodotti CBD biologici per garantire che siano sicuri e di qualità superiore. Ad esempio noi di Canapa Light Blue abbiamo scelto di coltivare le nostre piante di canapa light CBD indoor. Coltivare indoor, cioè all’interno, ci permette di controllare completamente lo sviluppo delle piante, i nutrienti che assorbono e regolarli per ottenere prodotti superiori che non hanno bisogno di concimi di sintesi, pesticidi e antiparassitari.

Olio di cbd bio indoor

Olio di CBD integrato nella dieta

Come avere una buona esperienza con il CBD

Sulla base della nostra esperienza, questi suggerimenti possono aiutarti a ottenere il massimo dal tuo olio e dagli altri prodotti al CBD:

  • Parla con il tuo medico. Non c’è sostituto per il parere del tuo medico. Conoscendo la tua storia clinica, la tua fisiologia ed eventuali intolleranze ed allergie, il tuo medico è l’unica persona qualificata a darti consigli sulla tua salute. Coinvolgi sempre il tuo medico nelle scelte che riguardano il tuo benessere e la tua salute.
  • Prova diversi metodi di assunzione del CBD: non esiste un approccio adatto a tutti. Solo perché le tinture funzionano bene per alcune persone non significa che funzioneranno ugualmente anche per te. Sperimenta metodi diversi per determinare cosa funziona meglio per te. A volte la combinazione di vari metodi di assunzione potrebbe funzionare meglio.
  • Trova la giusta concentrazione per te: trovare il dosaggio e la concentrazione corretta richiederà del tempo e degli esperimenti. È meglio iniziare da basse concentrazioni e piccole dosi e aumentare gradualmente man mano che senti gli effetti.
  • Fai un uso costante: per ottenere i migliori risultati, sii costante con il dosaggio. Prendere dosi differenti con concentrazioni variabili renderà tutto più difficile per il tuo corpo. Cerca di abituarti al CBD e poi continua costantemente per un periodo di tempo.
  • Distribuisci l’assunzione durante il giorno: invece di prendere una dose eccessiva tutta insieme, considera di distribuire piccole dosi, tre o quattro volte al giorno.
  • Ascolta il tuo corpo: presta molta attenzione a come ti senti dopo aver assunto prodotti contenenti CBD. Se non ottieni i risultati desiderati, potrebbe essere meglio rivedere il dosaggio o il metodo di somministrazione. Ti ricordiamo che è buona norma coinvolgere il tuo medico che potrà aiutarti a trovare la dose corretta ed evitare interazioni con altri farmaci e terapie.

Conclusioni

Il CBD funziona in modo diverso da persona a persona. Quello che potrebbe funzionare per te potrebbe non funzionare per qualcun altro. Devi essere paziente e ascoltare sempre i segnali del tuo corpo per assicurarti di ottenere i risultati che stai cercando.


Ricerche e approfondimenti

https://www.health.harvard.edu/blog/cannabidiol-cbd-what-we-know-and-what-we-dont-2018082414476

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6043845/

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7092763/

https://www.nytimes.com/2019/10/16/style/self-care/cbd-oil-benefits.html

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.