Blog & News

THC: la percentuale è stata alzata allo 0.3%

Apr 23, 2021 | News Canapa Light

Come è ben noto, il 23 Ottobre è stato dato ufficialmente l’ok alla vendita della Canapa Light. Un’ulteriore novità ora riguarda la percentuale di THC concessa all’interno della Canapa Light, ossia pari al 0,3%.

THC aumentato: cosa comporterà?

Comunità europea THC aumento percentuale

Negli scorsi mesi la Comunità Europea ha aumentato le percentuali di THC concesse all’interno della Canapa Light: una questione di cui si è parlato tantissimo, che ha dato il via a tantissimi dibattiti, test e che finalmente possiamo dichiarare approvata.

Questo aumento del THC, porterà tantissimi benefici nel mondo dell’agricoltura Europea: crescerà l’industria, il commercio e la scelta per le semenze di Canapa Legali sarà più ampia, aiutando così gli agricoltori ad avere sempre più varietà di Canapa Light differenti.

Grazie all’aumento del THC, gli agricoltori potranno aumentare la quantità di semi coltivati e crescere a livello produttivo. La Canapa Light avrà più richiesta poiché rivalutata, aumenterà la domanda di manodopera.

THC aumentato: da quando entrerà in vigore il nuovo provvedimento?

Il nuovo provvedimento riguardante l’aumento di THC, sarà in vigore dal 2023, fino al 2027, con l’inizio della nuova PAC (Politica Agricola Europea): pochissimi anni e l’Europa non avrà più una concorrenza sleale con i produttori extra europei!

Quali paesi godevano già di questo vantaggio?

Cina, Stati Uniti, Australia, Canada e Svizzera, avevano già il permesso di coltivare Canapa Light con un THC compreso fra lo 0,3% fino ad un massimo dello 0,1%.

Un limite grandissimo per i Paesi Europei, una concorrenza quasi sleale.

Per questo motivo l’EIHA (associazione europea della canapa industriale) si è sempre battuta per avere gli stessi vantaggi dei Paesi concorrenti.

Finalmente ce l’abbiamo fatta!

La canapa light, un commercio sempre più in crescita

Grazie alla nuova PAC e all’aumento del THC, gli agricoltori europei trarranno tantissimi benefici; i limiti per la coltivazione della Canapa Light sono molti ed il fatto di poter selezionare semenze con livelli di THC più alto compenserà il clima, a volte sfavorevole per una coltivazione idonea.

I produttori mondiali hanno tantissime risorse in più, e finalmente qualche spiraglio di ampliare l’agricoltura, viene dato anche a noi. La crescita non riguarderà solo i produttori, ma si avrà, grazie all’aumento del contenuto di THC, una crescita commerciale ed industriale per l’intera Europa!

Aumento del THC; non è l’unica novità!

Oltre all’aumento del THC al 0,3%, l’Europa ha definito che la Canapa Light può rientrare nei prodotti standardizzati nel commercio: tutti i passaggi dall’agricoltore al consumatore sono regolamentati, in modo da migliorarne le condizioni economiche, la qualità e la legalità del prodotto.

Sono anche state previste normative ben precise riguardanti l’etichettatura, il confezionamento, i metodi e le sostanze per coltivare e vendere la Canapa Light.

Tutto ciò migliorerà il mondo della Canapa Light: la vendita, la coltivazione, ma anche l’economia di tutta l’Europa.


Spero che il nostro articolo sull’aumento della percentuale concessa di THC ti sia piaciuto!

Se vuoi provare anche tu le infiorescenze di Canapa Light e riceverle in 24 h a casa tua, basta cliccare qui!

Visita lo shop

Grazie!
Il team di Canapa Light Blue!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.