Blog & News

I principi attivi della Cannabis: scopriamo insieme tutto su CBD,THC e CBG!

Mar 4, 2021 | Cultura della Canapa, Salute e Benessere

La cannabis contiene quantità enorme di principi attivi, che sono principalmente il THC, il CBD ed il CBG.
Su oltre 600 varietà ad oggi riconosciute, troviamo i flavonoidi, gli alcoli, i terpeni (maggiori di 200), le cannaflavine e gli acidi grassi.

Il più importante principio attivo della Cannabis è il THC

principi attivi cannabis THC

Il delta-9-tetraidrocannabinolo è il più noto cannabinoide fra i principi attivi della cannabis; infatti si può considerare il capo famiglia dei fitocannabinoidi.
E’ una sostanza psicotropa, che viene generata dai fiori di Cannabis, e nei Paesi in cui è legale, può essere fumato, inalato o ingerito.
Le sue proprietà sono:

  • euforizzante
  • antinausea
  • anticinetosico
  • antiemetico
  • diminuisce l’aggressività

Ha anche importanti proprietà antidolorifiche, infatti vengono prodotti farmaci in cui questo importantissimo principio attivo è l’elemento principale (es. Sativex o Bedrocan che sono usati per attenuare appunto i dolori)

Il THC è stato scoperto da Rapheal Machoulam, Habib Edery e Yechiel Gaoni dall’istituito Weizmann situato in Israele, nell’anno 1964. (fonte: Wikipedia)

Grazie a questa scoperta, si può definire questo principio attivo come il più usato per le applicazione farmacologiche

Infatti le applicazioni del THC riescono a trattare patologie come il Parkinson, la sclerosi multipla, Alzheimer, apnee notturne, sindrome di Tourette, e diverse altre.

Estratto in forma pura, a temperature molto basse, si presenta come un solido cristallo, di un colore leggermente rosato, risulta viscoso se riscaldato.
In commercio invece il THC è un liquido oleoso marrone/giallo.

Principio attivo CBD
principi attivi cannabis CBD

Il CBD, il cui nome scientifico è Cannabidiolo, è uno dei principi attivi della cannabis, non psicoattivo, molto utile nel trattamento terapeutico di un gran numero di sintomi e malattie.

Questo fantastico principio attivo della cannabis, è in grado di modulare dei meccanismi che già sono esistenti nel nostro organismo: quando si innesca uno scompenso, il CBD riesce a far ritornare l’equilibrio corretto. Infatti è in grado di agire sul sistema immunitario o su quello infiammatorio.

Le proprietà del CBD sono infinite e tutte sostenute da ricerche scientifiche, a prescindere che si parli di cristalli o di olio

Eccone alcune:

  • Analgesiche e antifiammatorie: grazie alla sua azione sull’ ECS, questo principio attivo riesce a legarsi con i recettori presenti nel nostro cervello.
  • Neuroprotettive: grazie ai suoi poteri antinfiammatori, questo principio attivo riuscirebbe a ridurre lo stress ossidativo contenuto all’interno delle nostre cellule celebrali
  • Ansiolitiche: Disturbi come il disturbo come il post traumatico o il disturbo ossessivo compulsivo, a seguito di diversi studi scientifici, sembra siano causati da una quantità troppo basse di anandamide all’interno dell’ECS, che può essere appunto compensata dal CBD.
  • Antipsicotiche: grazie a diversi studi scientifici, è stato appurato che questo principio attivo riuscirebbe a migliorari patologie come la schizofrenia, il bipolarismo e altri problemi di salute mentale.

Il CBD inoltre amplifica gli effetti del THC, limitandone gli effetti potenzialmente dannosi per la frequenza cardiaca o sulla pressione.

Il CBD è ciò che permette la legalizzazione della Canapa Light.

Uno dei prodotti più importanti della Cannabis Legale è l’olio di Semi di Canapa.
Clicca qui e scopri dove comprare Olio di Semi di Canapa online e di qualità!

Principio attivo CBG

principi attivi cannabis CBG

Il CBG, anche denominato Cannabigerolo, è un fitocannabinoide.

È un prodotto differente, poiché non è prodotto dall’organismo, bensì dalle piante della Cannabis.

Il CBG è un principio attivo minore, poiché dopo tutto il procedimento di raccolta ed essiccazione, la percentuale contenuta nella Cannabis è minore all’1%:

Nonostante viene denominato come principio attivo minore, è il primo acido cannabinoide che si sviluppa all’interno della pianta.
Tutti gli acidi prodotti dalla pianta si trasformeranno poi nei principi attivi più conosciuti, ossia il CBD il THC e il CBG; maggiore sarà la quantità del CBD e del THC, minore sarà quella del CBG.
Grazie però ad incroci che stanno sperimentando diversi allevatori, si riescono ad ottenere prodotti con una percentuale più elevata di CBG.

Il CBG è un cannabinoide non psicotropo, non altera le facoltà mentali.
Nonostante questo il CBG riesce a interagire con il sistema endocannabinoide in altre modalità.

Purtroppo questo principio attivo è andato in secondo piano rispetto agli altri due principi attivi (THC E CBD), ma si stanno iniziando diverse ricerche in merito, poiché l’importanza di questo principio attivo può essere davvero rilevante.

Infatti può apportare diversi benefici:

riduzione di ansia e stress, riduzione di infiammazioni intestinale e della pressione intraoculare, giovamenti sulla depressione e miglioramenti importanti su patologie della pelle, quali ad esempio la psoriasi.


Spero che il nostro articolo su i principi attivi dei Cannabinoidi ti sia piaciuto!

Ti aspettiamo sul nostro Blog per altre News e Curiosità sul meraviglioso mondo della Canapa Light

Grazie!
Il team di Canapa Light Blue

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.